Carlo Coppola

Carlo Coppola


Carlo Coppola, classe 1979. Formatosi presso il Dipartimento di Italianistica dell’Università degli Studi di Bari con tesi di laurea in Lettere dal titolo “Un dilettoso edificio: la produzione letteraria di Onofrio Giliberto da Solofra” (2001) e di dottorato dal titolo “Ricerche sul teatro religioso meridionale d’età barocca” (2006), si è occupato parallelamente di fenomeni letterari otto e novecenteschi dedicandosi allo studio di letterati quali Maria Giuseppina Guacci Nobile, Carlo Emlio Gadda, Hrand Nazariantz, Vittorio Bodini, Aldo Moro, Carmelo Bene.

Nel 2012 sono apparsi a sua firma i seguenti saggi:Tracce di una doverosa biografia” all’interno del volume Hrand Nazariantz, Fedele D’Amore a cura di Paolo Lopane, e “Per un itinerario metafisico nel Salento di Carmelo Bene” all’interno del volume “Il Salento Metafisico di Carmelo Bene “di Lorena Liberatore.

Autore di drammaturgie e sceneggiature per il cinema, ha fatto parte del Comitato Scientifico di alcuni importanti Festival Italiani tra cui: “CortoBiologico” (Casal di Principe, CE); “Wordless Film Festival” (Acquaviva delle Fonti, Bari).

Attualmente è docente di materie letterarie nelle scuole secondarie.