Catena Fiorello

Foto di Catena Fiorello
Catena Fiorello

Catena Fiorello

Catena Fiorello è nata il 10 Agosto, classe 1966, è affermata scrittrice, autrice e conduttrice televisiva, nonché sorella dello showman Rosario e dell’attore Beppe.

Tra le sue esperienze da autrice, quella degli anni 1997/1998 per il “Festivalbar“, per “Buona Domenica” e altri programmi radiofonici.

Il suo primo libro è “Nati senza camicia. Venti interviste a grandi imprenditori e personaggi famosi che hanno cambiato il loro destino con la sola forza di volontà”, edito nel 2003 da Baldini & Castoldi.


Il 2006 si rivela un anno proficuo: è autrice e conduttrice di “Blog – reazione a catena” su Rai 2; collabora con giornali nazionali; dà alle stampe il suo secondo lavoro “Picciridda” (Baldini Castoldi Dalai).

Nel 2009 ha condotto il programma “L’isola del Gusto” andato in onda su Alice, coadiuvata dall’attrice Alessandra Costanzo, programma che ha ripreso nel 2011.


Nel 2012 pubblica il suo primo romanzo Casca il mondo, casca la terra” (Rizzoli). Nel 2013 “Dacci oggi il nostro pane quotidiano. Ricordi, sogni e ricette di una famiglia come tante. La mia” (Rizzoli) un libro in cui spiccano le ricette di cucina povera della madre, inserite per descrivere l’atmosfera della sua Sicilia.

Il 2014 è l’anno del libro “Un padre è un padre“, edito ancora da Rizzoli. Segue la sua ultima fatica, “L’amore a due passi” (Giunti, 2016).

 

L’amore a due passi.

Copertina di "L'amore a due passi"
L’amore a due passi – Catena Fiorello

Da anni Orlando Giglio, il temuto “Gendarme” del condominio di via Mancini numero 8, studia le abitudini della sua dolce ossessione, Marilena Moretti, nota in gioventù come “la Brigantessa”.
La segue nell’esiguo tragitto tra l’ascensore e il portone del palazzo. La osserva mentre sale le scale e chiacchiera con i vicini di casa, aspettando il momento buono.

Sono entrambi vedovi, entrambi soli, anche se hanno figli, durante una delle estati più torride di tutti i tempi.
Dovranno scattare due allarmi in piena notte e sbiadire i fantasmi del passato e del presente perché Marilena accetti l’invito di Orlando a partire per un’avventurosa vacanza alla conquista del Salento.

Ma cosa potrà offrire la punta estrema della Puglia a “due vecchie carampane” come loro? Riusciranno a superare incolumi la notte della Taranta, punti dall’entusiasmo di una giovinezza ritrovata?

Il romanzo d’amore della Fiorello si dipana tra ulivi, masserie salentine e ritmo della pizzica, in un paesaggio che ispira mente e cuore, aprendo le porte a una nuova giovinezza e libertà.