L’altra possibilità

Giovanni Rinaldi e Annalisa Graziano - L'altra possibilità
Giovanni Rinaldi e Annalisa Graziano – L’altra possibilità

L’altra possibilità

Il lavoro di Giovanni Rinaldi e Annalisa Graziano, “L’altra possibilità“, rappresenta un viaggio all’interno della realtà carceraria, in particolare in quella del penitenziario di Foggia. Qui si ritrovano a vivere uomini e donne, lavorando in strutture esterne che accolgono persone in esecuzione penale esterna.

Una mostra e un libro che offrono il punto di vista inedito dei detenuti e di coloro che lavorano a stretto contatto con essi.

Un progetto fortemente voluto e realizzato dal Centro Servizi al Volontariato di Foggia.
Il Centro promuove da tempo le attività dell’associazionismo negli Istituti Penitenziari di Capitanata. Collaborano la Casa Circondariale e l’Uepe di Foggia, ma anche associazioni, cooperative e comunità del territorio; la Fondazione Banca del Monte di Foggia fornisce il suo sostegno.

 

 

Giovanni Rinaldi e Annalisa Graziano – L’altra possibilità

Il volume è diviso in due parti. Nella prima, l’antologia di esperienze riguarda chi vive fra quelle mura; nella seconda i protagonisti sono coloro che usufruiscono di pene alternative al carcere.

Il viaggio arriva a Cerignola, presso le cooperative che gestiscono i beni sequestrati alla mafia, passa per San Severo, si ferma in alcune realtà foggiane

L’analisi nella prefazione del volume è dello scrittore Angelo Ferracuti.