Luigi Viva

Luigi Viva
Luigi Viva

Luigi Viva, classe 1955, è giornalista musicale e scrittore.

La sua esperienza giornalistica in ambito musicale inizia nel 1974, con la fondazione di una delle prime radio private e con la collaborazione a diverse riviste e quotidiani, tra cui Paese Sera, Ciao 2001, Il Tempo, Il Sussidiario.net, Jazz Magazine e Jam.

Nel 1989 scrive il suo primo libroPat Metheny – La biografia, lo stile, gli strumenti” (Franco Muzzio Editore), suddiviso in tre parti. E’ un lavoro a 360°, dove trovano spazio la biografia del chitarrista, le sue dichiarazioni inedite  e gli stessi aspetti tecnici della strumentazione usata dal gruppo. Il volume è stato anche tradotto in Francia da Filipacchi nella collana di “Jazz Magazine” e riproposto nella nuova edizione “Pat Metheny. Una chitarra oltre il cielo” (Editori Riuniti, 2003), interamente rinnovato nella grafica ed aggiornato nei minimi particolari.

Non per un dio ma nemmeno per gioco – Vita di Fabrizio De André” (UE Feltrinelli-Vite Narrate, 2000) è il suo secondo libro.

L’amore per la musica e per la persona di De André, mai sopito negli anni, lo spinge a scrivere, insieme a Pino Petruzzelli, lo spettacolo teatrale Il viaggio di Fabrizio De André, messo in scena per il Teatro Stabile di Genova nella stagione 2004/2005.

A Luigi Viva, socio fondatore della Fondazione Fabrizio De André, si deve anche l’ideazione e la direzione del Progetto Conservatori, che prevede la realizzazione delle partiture integrali di tutta l’opera di Fabrizio De André. Il progetto è stato realizzato dal Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova, il “Luigi Cherubini” di Firenze, l’ “Arrigo Boito” di Parma, il “Lucio Campiani” di Mantova, il “Giovan Battista Martini” di Bologna e il “F.E. Dall’Abaco” di Verona.

Il 27 novembre 2013 per Stampa Alternativa esce la nuova edizione di “Pat Metheny – Una chitarra oltre il cielo”. Il libro è sottoposto ad una attenta revisione ed arricchito da ulteriori contenuti, arrivando secondo nel referendum dei lettori della rivista Jazz.It nella categoria miglior libro jazz (primo fra gli italiani).

 

Non per un dio ma nemmeno per gioco – Vita di Fabrizio De André

Non per un dio ma nemmeno per gioco - Vita di Fabrizio De André
Non per un dio ma nemmeno per gioco – Vita di Fabrizio De André

 Pubblicato nel 2000 nella collana Universale Economica dell’editore Feltrinelli, il volume è considerato il testo di riferimento per quanti vogliano conoscere ed approfondire il percorso umano ed artistico del grande cantautore.

 Raccoglie numerose testimonianze di amici e collaboratori del musicista genovese, presentandosi con un’impostazione insolita: accanto alla narrazione dei momenti chiave dell’artista, l’autore affianca i ricordi personali di De André, raccolti nel corso di anni di frequentazione. La realizzazione del libro venne infatti condivisa dallo stesso De André, che collaborò con indicazioni, correzioni e dichiarazioni.

 Appena uscito arriva subito al terzo posto nella classifica dei tascabili italiani più venduti, giungendo poi alle sedicesima edizione nel febbraio 2009.