Osvaldo Bevilacqua

Osvaldo Bevilacqua    

Osvaldo Bevilacqua
Osvaldo Bevilacqua

   Osvaldo Bevilacqua (Orte, 20 dicembre 1940) è un giornalista, autore televisivo e conduttore televisivo italiano. 

Laureato in economia e commercio, dal 1977 ha lavorato per la Rai, fra gli altri incarichi nelle vesti di autore e conduttore di Sereno variabile (Rai 2), In viaggio con… Sereno Variabile (Rai 2) e Occhio sul Cinema (Rai Educational).
Dal 2009 al 2012 è stato direttore di Yes Italia

Giornalista e teorico del giornalismo, ha tenuto la cattedra di Giornalismo televisivo alla LUISS ed è stato insignito del Premio Fiuggi, tre volte del Premio Chianciano e due del Saint Vincent

È stato, inoltre, componente della commissione Cinema per i premi di qualità e consigliere diplomatico di San Marino alle Nazioni Unite. 

Nel 2015 Sereno Variabile è entrato nel Guinness dei Primati per essere il programma televisivo in onda da più tempo, con 36 anni di messa in onda ininterrotta. 

 

Antiche strade d’Italia. In cammino tra borghi, sapori e tradizioni.

Antiche strade d'Italia - Osvaldo Bevilacqua
“Antiche strade d’Italia” di Osvaldo Bevilacqua

   Dalle vette delle Alpi agli abissi del mediterraneo, un libro – edito da Rai-Eri – per mettersi in cammino sulle vie tracciate dai nostri avi, alla ricerca delle gemme fantastiche nascoste in ogni angolo del nostro paese. 

La Via Francigena che tagliava l’Italia da Nord a Sud, la Salaria che la tagliava da Est a Ovest, la Rotta dei Fenici che toccava le affascinanti coste delle sue isole: più che tre strade, tre fasci di strade, tre percorsi creati e modificati dal tempo, oltre che dal coraggio e dalla fede di pellegrini, commercianti, viaggiatori. Anche nei periodi più bui, sono sempre state vie di comunicazione fondamentali per chi aveva l’intraprendenza di mettersi in marcia e di mettersi in gioco, e hanno fatto la fortuna di paesi, città, intere zone della penisola.

Osvaldo Bevilacqua, attingendo al patrimonio di incontri e scoperte fatti con “Sereno Variabile“, ci invita a metterci in cammino su queste strade, dove si intrecciano affascinanti storie di ieri e idee vincenti di oggi. Una camminata tra borghi e personaggi, tradizioni e sapori che vanno goduti lentamente, con il passo e la consapevolezza dell’antico viandante.

Perché mettersi in cammino sulle antiche strade d’Italia non significa solo portare alla luce un tesoro di curiosità e bellezze: è soprattutto regalarsi il tempo e la pace per ritrovare noi stessi e la nostra storia.